Biografia

Condividi

 

 

Antonio Clemente figlio di Anna Clemente nubile e di  Giuseppe De Curtis,figlio del marchese De Curtis, che si era sempre opposto al matrimonio tra il nobile figlio e la bella popolana nasce a Napoli il 15 Febbraio 1898.

 

 

 

Finite le elementari, viene mandato in un collegio è qui che un insegnante, boxando scherzosamente con lui gli rovina il volto.Tornato dalla guerra ottenne la prima scrittura presso il Salone Elena venendo scritturato come "straordinario" ossia gli si permetteva di esibirsi senza nessun compenso poichè la sua recitazione era considerata ai limiti della scuola di recitazione.

 

 

 

Dopo oltre 15 anni di gavetta finalmente debutta nel cinema (1937) con il film "FERMO CON LE MANI"... Inizialmente i suoi  due primi film non ebbero il successo che Totò riscontrava nelle riviste e fu solo nel 1947 "I due orfanelli" che permisero a Totò di sfondare nel cinema permettendogli di girare quel centinaio di film che lo consacrarono al cinema facendogli dimenticare il teatro.

 

 

 

Totò visse sin da piccolo con il complesso del "figlio di nessuno" ma fu nel 1945 che avrà finalmente il diritto di farsi chiamare Antonio Griffo Focas Flavio Angelo, Ducas Comneno Porfirogenito Gagliardi De Curtis di Bisanzio, Altezza Imperiale, Conte Palatino, Cavaliere del Sacro Romano Impero, esarca di Ravenna, duca di Macedonia e Illiria, principe di Costantinopoli, di Cicilia, di Tessaglia, di Ponto, di Moldavia, di Dardania, del Peloponneso, conte di Cipro e di Epiro, conte e duca di Drivasto e di Duraz , in cambio del vitaliazio versato al marchese  Francesco Maria Gagliardi Focas.

 

 

 

Totò muore a Roma il 15 Aprile 1967, a dargli l ultimo saluto all interno della  Basilica Carmine Maggiore vi erano piu di 3000 persone e oltre 100000 nella vicina piazza...

 

Abbiamo 15 visitatori e nessun utente online